Troms ’43 – Den 12 mann

dimikazak


Dodici sabotatori su una barca da pesca sono sorpresi dai nazisti che affondano la loro imbarcazione riuscendone a catturare solo undici, il dodicesimo riesce a fuggire. In condizioni precarie, inzuppato e ferito, Jan Baalsrud fugge nello spietato inverno nordico norvegese con la Gestapo alle calcagna – completamente ignaro che la sua indomita volontà di sopravvivere lo renderà presto un simbolo del movimento di resistenza norvegese. Un simbolo per cui le persone che incontra sono disposte a morire.

La fuga di due mesi di Jan Baalsrud è ancora considerata una delle più incredibili storie di sopravvivenza della seconda guerra mondiale.

 

L’intro è una versione low di Dunkirk – Christopher Nolan

Lascia un commento